lingua

Correnti decontaminanti nel trattamento
delle infezioni peri-implantari e dei siti parodontali

L’apparecchiatura X IMPLANT ha lo scopo di aggredire il biofilm che si forma intorno agli impianti dentali e che determina l’insorgenza della “malattia degli impianti” cioè la perimplantite.

 

La perimplantite si manifesta con una fase iniziale, chiamata mucosite e una fase più avanzata chiamata perimplantite franca. I batteri che entrano in gioco nella determinazione di questa patologia sono gli stessi che sono responsabili della malattia parodontale.

 

Nella mucosite abbiamo l’interessamento delle parti molli perimplantari, ma non della costituente ossea perimplantare. La sintomatologia si manifesta con infiammazione del tessuto gengivale che determina dolore e facile sanguinamento.

Il trattamento si basa sull’azione fisica
di distruzione del biofilm batterico presente sugli impianti dentali.

X_IMPLANT_01

Caratteristiche

POTENZA MAX 20W 
FREQUENZA DI EROGAZIONE
(AZIONE/PAUSA) 3/2s
FREQUENZA DI USCITA 625+-5% kHz
DISPLAY TOUCHSCREEN 4.3″

 

DIMENSIONI
22X13X23 cm

PESO
2 kg

Il metodo X IMPLANT

Il metodo X IMPLANT prevede l’utilizzo di precisi protocolli automatizzati in termini di tempistica e intensità delle correnti a seconda del tipo di applicazione.  Tutti i trattamenti sono non invasivi e non traumatici per i tessuti sani. Il concetto del trattamento si basa sull’azione fisica di distruzione del biofilm batterico. Si sfrutta l’effetto “elettrodo” del sistema, sviluppando intorno alla sua superficie una corrente che decontamina l’impianto. Questi trattamenti vengono eseguiti  senza anestesia locale.

 

Il sistema X IMPLANT prevede il contatto diretto tra l’impianto e l’elettrodo il quale, “attraversato” da un’onda elettromagnetica ad alta frequenza, agisce su tutta la superficie dell’impianto rompendone il biofilm . Si ricorda infatti che il titanio ha una conducibilità ionica soggetta ad una differenza di potenziale del 3%, sufficiente ad indurre il movimento ionico sulla sua superficie, tale da indurre la distruzione del biofilm batterico.

Potenza

20W - 500 Ω

FREQUENZA DI EROGAZIONE

AZIONE 3s / PAUSA 2s

protocolli

4

peso

2 kg

Quattro programmi pre-impostati

• Prevenzione della mucosite/perimplantite da applicare alla fine dell’igiene dentale professionale di mantenimento.

• Trattamento della mucosite.

• Trattamento della perimplantite.

• Trattamento delle riabilitazioni con tecnica Toronto bridge.

Contenuto confezione

X_IMPLANT_apparecchiatura

X IMPLANT

X_IMPLANT_manipolo
X_IMPLANT_ELETTRODO_NEUTRO
X_IMPLANT_5Elettrodi
X_IMPLANT_manuale
00100.01

MANIPOLO

ELETTRODO NEUTRO
+ CAVO DI CONNESSIONE

elettrodi

manuale

cavo di alimentazione

Metodologia del trattamento

Una volta che l’infezione e  il suo stadio vengono diagnosticati,
viene effettuato un trattamento igienico professionale. Al termine del trattamento, un elettrodo attivo viene applicato al collare dell’impianto mentre l’elettrodo neutro è tenuto nella mano del paziente.

 

Sul decontaminatore X IMPLANT viene attivato il programma perimplantite e le correnti iniziano a svolgere il lavoro decontaminante secondo metodi e tempi  prestabiliti dal protocollo. Il trattamento è indolore e al paziente viene chiesto soltanto di adottare un’adeguata igiene orale.

 

 

E’ facile riscontrare l’azione battericida della corrente in numerosi studi presenti in letteratura.